Assicurazioni - Rivista di diritto, economia e finanza delle assicurazioni privateISSN 0004-511X
G. Giappichelli Editore
Articoli pių letti della rivista

Legge Gelli e decreti attuativi: le due strade per un cambiamento in direzione no fault

Il Decreto attuativo della l. n. 24/2017 sui livelli minimi di garanzia lascia irrisolto il tema delle scoperture assicurative in caso di successione di polizze. Appare urgente l’introduzione della deeming clause come livello minimo di garanzia per l’assicurato, ma l’obiettivo vero deve essere l’abbandono della logica su cui si fonda la Legge Gelli, ovvero la colpa del ...
di Italo Partenza, Avvocato in Milano

Stima accettata, polizza stimata e assicurazione parametrica. Spunti di riflessione

Nei contratti di assicurazione di cose può essere inserita una clausola di stima accettata, con la quale si stabilisce il valore delle cose assicurate al tempo della conclusione del contratto, onde, in caso di sinistro, sia liquidato un danno a questa corrispondente: l’assicurazione con clausola di stima accettata si definisce polizza stimata o tassata. La stima va accettata per ...
di Nicola de Luca, Professore ordinario di Diritto commerciale e di Diritto delle assicurazioni presso l'Università della Campania L. Vanvitelli

Il contratto di assicurazione nelle contrattazioni immobiliari

Il contributo, partendo dalle peculiarità che caratterizzano il contratto di vendita di immobili da costruire rispetto alla compravendita tradizionale, analizza il sistema delle garanzie assicurative delineato dal d.lgs. 20 giugno 2005, n. 122, così come riformato per effetto dell’entrata in vigore del nuovo Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza, evidenziando ...
di Lorenzo Mezzasoma, Professore ordinario di Diritto privato presso l'Università degli Studi di Perugia

Spunti sul problema dell'onere della prova nel contenzioso assicurativo

Lo scritto si propone di offrire una riflessione critica, a partire dalle regole processuali di riferimento, circa le principali questioni inerenti al riparto degli oneri probatori nell’ambito del contenzioso assicurativo, in considerazione del variegato quadro giurisprudenziale sul tema.
di Massimo Mazzola, Avvocato, Ph.D. Esperto presso IVASS e Professore a contratto di Diritto assicurativo presso l'Università degli Studi di Trento

“Tra il dire e il fare”: la polizza infortuni tra il principio indennitario e la sua natura di contratto socialmente tipico

Con sentenza n. 2894 dell’11 aprile 2023, il Tribunale di Milano torna sulla vexata quaestio della natura della polizza Infortuni, con particolare riguardo all’inquadramento della stessa all’interno delle garanzie del ramo danni, con conseguente assoggettabilità al cd “principio indennitario”. Il tema è di grande impatto pratico in quanto attiene ...
di Maurizio Hazan, Avvocato in Milano

Governo del prodotto e conformazione dei contratti di assicurazione

Il lavoro, dopo aver delineato i tratti essenziali della product governance, si concentra sulla portata conformativa che tale istituto può avere in relazione ai prodotti assicurativi. Si evidenzia, in particolare, come la corretta implementazione del governo del prodotto potrebbe avere il positivo effetto di invogliare l’industria assicurativa ad ingegnerizzare prodotti sempre ...
di Giovanni Berti de Marinis, Professore associato di Diritto dell'economia presso l'Università degli Studi dell'Aquila

Polizze collettive e controversa applicabilità dell'art. 1891 c.c. all'assicurazione sulla vita: rilievi critici alla sentenza n. 21863/2022 della Corte di Cassazione

Con la sentenza n. 21863 del 11 luglio 2022 la Corte di Cassazione esamina la disciplina delle polizze collettive, abbinate a mutui e finanziamenti, stipulate da un finanziatore sulla vita del soggetto finanziato, pronunciandosi affermativamente sulla questione controversa della compatibilità tra l’assicurazione sulla vita e lo schema dell’assicurazione per conto altrui ...
di Roberta Lo Conte, Dottoressa di ricerca in Diritto pubblico dell’economia presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Massimario
di a cura di Marco Rossetti, Consigliere della Corte Suprema di Cassazione

In tema di condotta omissiva propria e condotta attiva colposa per omesso rispetto di una regola cautelare
di a cura di Marco Rossetti, Consigliere della Corte Suprema di Cassazione

In tema di clausola di esclusione delle “spese per controversie derivanti da fatti dolosi”
di a cura di Marco Rossetti, Consigliere della Corte Suprema di Cassazione