home / Archivio / Fascicolo 3 - 2019


Fascicolo 3 30/09/2019

leggi fascicolo indice fascicolo
I robot fra responsabilità e assicurazione

L’Autore, muovendo dal commento alla Risoluzione del Parlamento europeo del 2017 in tema di robotica, esamina alla luce del diritto vigente il problema della responsabilità per i danni causati dai robot, facendo riferimento anche all’assicurazione e conclude criticando il proposito di elevare i robot intelligenti al rango di soggetti del diritto.

L'eccezione di 'inoperatività della polizza', ovvero una notte in cui tutte le vacche sono nere

Nella giurisprudenza di legittimità sembra esistere uno iato tra i criteri con cui vengono individuate le eccezioni rilevabili d’ufficio nella materia contrattuale in genere, e quelli con cui vengono individuate le medesime eccezioni nella materia assicurativa. Qui, infatti, si riscontra una tendenza della giurisprudenza a riunire sotto la generica definizione di “eccezione di ...

Le assicurazioni della responsabilità professionale dei dirigenti pubblici

Il lavoro tratta delle assicurazioni della responsabilità civile e amministrativa dei dirigenti pubblici, la cui utilità è apprezzabile in considerazione del ruolo e delle funzioni da essi svolte. L’autore fa emergere l’esistenza di un interesse alla stipula di queste assicurazioni riferibile, oltre che ai dirigenti stessi, anche agli enti pubblici alle cui ...

Corte Costituzionale 18 aprile 2019, n. 98 - 18 aprile 2019, n. 98 – Pres. Lattanzi, Red. Amoroso.

MASSIMA Non è fondata, con riferimento agli artt. 2, 3 e 24 Cost., la questione di legittimità costituzionale dell’art. 283 cod. ass., nella parte in cui limita il risarcimento dei danni alle cose derivati da un sinistro stradale causato da veicolo non identificato alla sola ipotesi di concomitanti danni gravi alla persona (1).
Giurisprudenza Nota a sentenza Corte di Cassazione

Corte Suprema di Cassazione (Sez. III) – 13 giugno 2019, n. 15870 (ord.) – Pres. Travaglino, Est. Gorgoni, P.M. Mistri (conf.) – D. (avv. Wenter) c. P. (avv. Esposito).

MASSIMA La domanda di surrogazione proposta da un assicuratore straniero contro il responsabile di un danno provocato in Italia è soggetta alla legge italiana (1). La surrogazione dell’assicuratore, compreso l’assicuratore sociale, costituisce una successione a titolo particolare nel diritto di credito vantato dal danneggiato contro il terzo responsabile. Ne consegue che ...
Giurisprudenza Nota a sentenza Corte di Cassazione

Corte Suprema di Cassazione (Sez. III) – 20 giugno 2019, n. 16580 (ord.) – Pres. Travaglino, Est. Scarano, P.M. Cardino (conf.) – P. (avv. Ferri) c. P.

MASSIMA Le somme che l’ente gestore di assicurazione sociale – nella specie, l’INPS – abbia liquidato al danneggiato a titolo di rendita per l’invalidità civile vanno detratte dall’ammontare dovuto, allo stesso titolo, dal responsabile civile al medesimo danneggiato, giacché quest’ultimo verrebbe altrimenti a conseguire un importo maggiore ...
Giurisprudenza Nota a sentenza Corte di Cassazione

Corte Suprema di Cassazione (Sez. 6 – 3) – 17 luglio 2019, n. 19121 (ord.) – Pres. Frasca, Est, Rossetti – M. (avv. Lattarulo) c. A. (avv. Clemente)

MASSIMA Nei giudizi sulla responsabilità civile derivante da circolazione stradale, il terzo trasportato è incapace a deporre, ai sensi dell’art. 246 c.p.c., quando abbia riportato danni in conseguenza del sinistro (1).
Giurisprudenza Nota a sentenza Corte di Cassazione

Corte Suprema di Cassazione (Sez. 6 – 3) – 21 ottobre 2019, n. 26813 (ord.) – Pres. Frasca, Est. Rossetti – A. (avv. Magni) c. A. (avv. Gori). (Sentenza impugnata: App. Firenze 12 aprile 2017)

MASSIMA Nell’assicurazione della responsabilità civile il massimale non è elemento essenziale del contratto, il quale può essere validamente stipulato senza la relativa pattuizione, e neppure costituisce fatto generatore del credito dell’assicurato, configurandosi piuttosto come elemento limitativo dell’obbligo dell’assicuratore. Grava, pertanto, su ...
Giurisprudenza Nota a sentenza Corte di Cassazione

Massimario

Cass. 11 giugno 2019, n. 15598 / Cass. 12 luglio 2019, n. 18742 / Cass. 26 luglio 2019, n. 20305 (ord.) / Cass. 30 agosto 2019, n. 21848 (ord.) / Cass. 24 settembre 2019, n. 23621 / Cass. 25 settembre 2019, n. 23948 / Cass. 30 settembre 2019, n. 24210 (ord.) / Cass. 14 ottobre 2019, n. 25770 (ord.) / Cass. 12 novembre 2019, n. 29219 (ord.) / Cass. 6 dicembre 2019, n. 31886
Massimario delle sentenze della Corte di Cassazione, della Corte di Giustizia UE e delle Corti di Merito

Corte di Giustizia dell´Unione Europea (Sezione VI) – 31 gennaio 2019 in causa C-149/18 – Agostinho da Silva Martins c. Dekra Claims Services Portugal SA.

Sebbene il regolamento “Roma II”, in materia di legge applicabile alle obbligazioni contrattuali non contenga la definizione di “norme di applicazione necessaria”, per esigenze di coerenza deve ritenersi valida anche nel campo delle obbligazioni extracontrattuali la definizione di “norme di applicazione necessaria” contenuta nel Regolamento “Roma ...
Massimario delle sentenze della Corte di Cassazione, della Corte di Giustizia UE e delle Corti di Merito

Corte di Giustizia dell´Unione Europea (Sezione VI) – 20 giugno 2019 in causa C-100/18 – Línea Directa Aseguradora SA c. Segurcaixa, Sociedad Anónima de Seguros y Reaseguros.

Ai sensi dell’art. 3, comma 1, della Direttiva 2009/103, deve ritenersi “causato dalla circolazione” il danno provocato dall’incendio di un veicolo, sprigionatosi dal mezzo mentre questo era in sosta all’interno di un garage privato. Ai crediti risarcitori scaturiti da tale danno, pertanto, si applicheranno le norme sull’assicura­zione obbligatoria della ...
Massimario delle sentenze della Corte di Cassazione, della Corte di Giustizia UE e delle Corti di Merito


  • Giappichelli Social